Che cosa c’è sotto? I danni del fracking per estrarre gas naturale (VIDEO)

Quando si parla di fonti fossili c’è sempre un’esitazione diffusa ad inserire il gas naturale, comunemente chiamato metano, tra le fonti tradizionali da superare in vista di una produzione e di un consumo meno impattanti nei confronti dell’ambiente. C’è addirittura chi, anche nei movimenti, cade nella trappola di considerarlo una fonte rinnovabile, cosa tecnicamente errata visto che, come per il resto delle fonti fossili, è suscettibile di esaurimento rispetto alla velocità con cui ne utilizziamo i giacimenti. Tale velocità è derivata, negli ultimi decenni, principalmente dall’aumento della tecnica del fracking.

Vediamo nel dettaglio i rischi del fracking, in questo video pubblicato su Ted-Ed.

In profondità nel sottosuolo si trovano giacimenti di gas naturale un tempo inaccessibili. Esiste oggi una tecnologia, chiamata frattura idraulica, o “fracking”, che può estrarre questo gas naturale e metterlo potenzialmente a nostra disposizione per i decenni a venire. Ma come funziona il fracking e perché è fonte di discussioni così animate?

Mia Nacamulli ci spiega i pro e i contro

(traduzione dalla presentazione del video)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...